Home > Google tag manager italia

Google tag manager italia

Google tag manager italia

Facciamo un passo indietro. Com'è fatto GTM e quali sono le sue funzionalità? Il concetto è semplice. GTM è formato da mattoncini , ognuno dei quali ha una funzione:. Le variabili sono dei contenitori che mettono a disposizione delle informazioni. Google Analytics, Database del sito, eccetera. Il datalayer non è altro che un oggetto un array javascript, se vogliamo essere proprio dei nerd informatici che contiene una serie di informazioni che possono essere usate da GTM.

In pratica è il mattone che collega GTM al mondo esterno. Gli attivatori non sono altro che i "semafori" che decidono se far funzionare o meno un tag. In pratica sono delle regole che puoi impostare. Ed eccoci ai tag. Il tag, come già anticipato, non è altro che uno snippet di codice che viene caricato ed eseguito da GTM. Esistono tag predefiniti Google Analytics, Adwords, Hotjar, eccetera Grazie a questi è possibile davvero inserire qualsiasi cosa. Una guida base che ti spiega come fare a tracciare i pulsanti utilizzando un attivatore di tipo click. Tutto questo in soli tre step, promesso! Sai quando in un sito web il numero di telefono è un link cliccabile link phone, quello che inizia con tel: Nella guida trovi anche un mio video tutorial che ti spiegherà come fare.

Anche i click sull'email di contatto che hai lasciato nel tuo sito possono essere tracciati, naturalmente! Una bella rogna, no? Sapevi che potevi scovare gli errori tramite GTM? Qua ti spiego come si fa:. Ci sono vari motivi molto interessanti, se vuoi saperli non devi fare altro che leggere la guida! Anche le campagne Bing Ads possono essere tracciate. Leggi la mia guida su come installarlo grazie a GTM. Enhanced Ecommerce, uno strumento di Google Analytics che ti permette di avere statistiche molto dettagliate sugli utenti del tuo ecommerce e sul loro comportamento d'acquisto.

Leggi la guida: Abilitando lo User ID in Analytics puoi collegare lo stesso utente a più dispositivi, identificandolo anche quando sta usando dispositivi diversi. Niente male, no? E quindi abilitalo! Come fare? Con GTM, che te lo dico a fare: Dai, dimmi la verità. Sei saltato qui sotto fin da subito, vero? La fonte principale è senza dubbio il blog ufficiale di Analytics. In italiano, invece, puoi consultare il mio sito. Il punteggio della Community SEMrush riflette il livello di riconoscimento professionale nella nostra community. Apprezziamo i contributi di qualità: Partecipa alle discussioni, scrivi post e parla nei webinar, adotta un tono amichevole, cerca di essere sempre d'aiuto, e arriverai al vertice delle classifiche.

Suggerisci un argomento Suggerisci un argomento Richiedi una funzione Segnala un bug. Your feedback must contain at least 3 words 10 characters. Please enter valid email. Please provide us with a valid email address so we could reply to you. Invia un feedback Cancella. Thank you for your feedback! Invia il post. Torna ai giochi. Amplia le tue conoscenze:. Google Analytics Web Analytics: Matteo Zambon 8 May Google Tag Manager: Il Wow-Score mostra il livello di interazione del posto di un blog. Si calcola sulla correlazione tra il tempo di lettura attivo degli utenti, la loro velocità di scrolling e la lunghezza dell'articolo. Ulteriori informazioni.

Come impostare i comandi e le funzioni più utili di Google Tag Manager Aspetta, aspetta provo ad indovinare Ho due notizie. La buona notizia La notizia positiva è che in questo articolo ci sarà proprio una guida passo passo che ti spiegherà come configurare Tag Manager, quali sono le sue funzionalità e alcune implementazioni. L'articolo sarà suddiviso in: Perché dovresti iniziare ad usare Google Tag Manager.

Le sue funzionalità e GTM non è web analytics. Alcuni Tag indispensabili. Tutto bello, vero? Ahimè, c'è una cattiva notizia: E quindi? Primo passo - Cos'è Google Tag Manager? Dai, lo sai, vero? Vediamone alcuni solo alcuni: Non sei vincolato dal programmatore ad installare Google Analytics, Remarketing di Adwords, Conversioni di Adwords, Pixel di Facebook, Hotjar e qualsiasi altro tool esterno che ti viene in mente. Non essendo vincolato dal programmatore, non hai latenze di tempo. Zero problemi. È multiutente, un po' come Google Analytics. Grazie al versioning potrai fare rollback alla versione precedente di pubblicazione.

È per il suo essere completo e allo stesso tempo divulgativo senza mai scadere nella banalità, che il libro di Matteo non dovrebbe mai mancare nella cassetta degli attrezzi di un buon analista digitale. Matteo Zambon è uno Chef stellato e con questo libro ci dà le chiavi della sua cucina con Google Tag Manager. Google Tag Manager è amore a prima vista… se sai come usarlo! È per questo che bisogna ringraziare Matteo, che in questa seconda edizione del Libro su Google Tag Manager, oltre a fornire le basi a tutti coloro che si avvicinano a questo mondo, affronta una serie di casi pratici che possono servire come spunto per i propri progetti.

Matteo Zambon non solo ha insegnato in lungo e in largo Google Tag Manager rendendolo più chiaro a tutti, ma lo ha fatto con entusiasmo, dedizione, passione e creatività. Con questo libro, il suo corso e le numerosi pubblicazioni a tema, Matteo ha dato un contributo fondamentale per la diffusione di Google Tag Manager nel mondo del digital marketing italiano. Google Tag Manager è obbligatorio per chi come me è uno specialista di Google AdWords e ha bisogno della Digital Analytics anche ad un livello più avanzato.

Nella mia azienda lo utilizziamo da 4 anni e, devo ammettere, prima di allora non avevamo mai provato nessun sistema di Tag Management. In Searcus abbiamo tutti letto il primo manuale di Matteo e, ora che uscirà la versione aggiornata, avremo modo di imparare nuovi trucchi e implementazioni possibili con questo fantastico strumento. Insomma, un manuale immancabile in ogni agenzia SEO che si rispetti!

Matteo Zambon nel suo libro ci guida passo passo alla scoperta di Tag Manager con un taglio pratico, più unico che raro, che rende questo libro la migliore e più completa risorsa attualmente disponibile per chi voglia davvero approfondire le principali funzionalità di questo potentissimo strumento. Google Tag Manager è un sistema di tracciamento avanzato, completo e gratuito, imprescindibile per chi si occupa di web marketing, e Matteo è ormai riconosciuto, sia online che offline, come il maggior esperto italiano di questo strumento. Ecco perché non hai scuse: Google Tag Manager è probabilmente in questo momento lo strumento più importante che un digital marketer deve saper padroneggiare.

Il merito di Matteo Zambon è sicuramente quello di aver reso accessibile il suo utilizzo a tutti, con un testo dal linguaggio chiaro e concreto, il tutto condito da un pizzico di ironia e quella manciata di genio creativo che solo i grandi sanno garantire. In questa edizione nuova del suo libro affronta temi molto avanzati in modo chiaro e approfondito rendendo la lettura e la comprensione del contenuto molto fluida e veloce. Non posso che consigliare vivamente il libro a chi vuole prendere una strada diritta verso una specializzazione sul mondo del digital analytics sempre più importante ai giorni nostri in rapporto soprattutto ai Big Data.

Questo libro, alla sua seconda edizione, rappresenta un must per chi lavora nel web marketing account, programmatori, analisti web e specialisti SEM. Scritto in modo semplice ma allo stesso tempo tecnico, Zambon aiuta a comprendere le potenzialità di Google Tag Manager non solo a livello di web analytics ma anche in termini di SEO, usability, CRO, advertising, gestione del tempo e del team. Questa seconda edizione del suo libro, insieme ai tanti contenuti video del sito, rappresentano un ottimo punto di partenza per chi vuole conoscere e imparare ad usare Google Tag Manager, ma anche per chi ricerca delle best practices di digital analytics.

Matteo Zambon nel suo libro racconta la sua esperienza e spiega come utilizzare al meglio questo strumento che nasconde tante potenzialità. E poi diciamolo, finalmente una risorsa tutta italiana! Grazie Matteo! Dopo aver letto il libro, grazie anche alla chiarezza degli esempi e la completezza delle informazioni, ho scoperto ulteriori vantaggi che non elenco per non rovinare la sorpresa al lettore.

Posso solo consigliare la lettura del libro e garantire che una volta letto non potrete fare altro che iniziare a utilizzare GTM. Un libro semplice, chiaro, efficace, arricchito in questa seconda edizione con novità e casi pratici, utilissimo a chi si occupa di web marketing in ogni suo aspetto: Da qualunque cosa tu ti occupi, se ancora non sai utilizzare Google Tag Manager, non perderti questa risorsa. Internet è uno strumento potente ed esattamente come tutti gli strumenti potenti necessita di conoscenza e controllo per poter essere sfruttato al meglio. Prefazione di Cosmano Lombardo e Giorgio Taverniti.

Cosmano Lombardo e Giorgio Taverniti. Spiegato in modo chiaro. Ideale sia per chi già conosce lo strumento, che per per i neofiti. Zambon centra in pieno un contenuto fondamentale e come tale, merita le 5 stelle! Per chi vuole avvicinarsi al mondo di Google Tag Manager è un volume indispensabile, è un compendio semplice e chiaro per comprendere le basi di uno strumento estremamente potente e versatile: Matteo Zambon riesce a rendere semplici anche i concetti complessi, cosa non facile e che solo chi padroneggia veramente la materia riesce a fare.

Lo consiglio sia a chi non ne sa molto e vuole conoscere le basi di Google Tag Manager, sia a chi già lo conosce, perché costituisce, nello stesso tempo, un riepilogo e un utile promemoria. Lo consiglio a chi vuole iniziare a usare Google Tag Manager anche perché offre quelle dritte sufficienti per non scoraggiarsi davanti al Primo problema. Il libro non è molto ricco di pagine, ma i contenuti sono davvero tanti. Attendo il libro avanzato con molto entusiasmo. Ottima lettura per chi, come me, si avvicina per la prima volta a Google Tag Manager. Scritto in modo scorrevole e ben documentato, affronta gli argomenti base necessari per prendere confidenza con questo strumento.

Consigliatissimo a chi vuole capire qualcosa di GTM. Achille Baudino , Manager at Connectica sas. Guida Ottima. Questa è un libro che va assolutamente letto. Se ci fosse stato prima questo libro che ora ho acquistato come strumento tecnico di lavoro avrei speso meno e guadagnato tempo. Prima lettura, e poi test: Must have per chi comincia con Google Tag Manager. Spesso non si sa dove trovare informazioni valide per capire al meglio gli strumenti di business come quelli di Google.

Con questo libro si ha un ottimo punto di partenza. Consigliato sia a principianti ma anche a professionisti che desiderano avere le idee più chiare. Lettura molto scorrevole, contiene consigli per chi desidera iniziare ad usare GTM e vuole comprendere le sue potenzialità. Molto chiaro e con qualche chicca ed esempi pratici su come implementare le funzionalità base. Utilizza un linguaggio tecnico e preciso, senza diventare pesante o banale, pur rimanendo facilmente comprensibile. Che dire, la miglior guida per Tag Manager in Italia…. Un libro importantissimo per capire le grandi pontenzialità delle funzioni Tag Manager di google.

Un vero Professionista. Libro comprato! Mario Pompilio , Responsabile comunicazione presso Rdm Edizioni. Ma come faresti se non avessi conosciuto il Tag Manager di Matteo Zambon? Senti, tu che mi leggi, ma hai mai provato a diventare matto con il codice di un CMS tipo WordPress per rendere monitorabile le tue pagine e tutto il traffico? Ma questa scoperta come potrebbe essere possibile senza iniziare proprio da qui? Luca Maffiotti , Inbound Consultant e Filosofo. Semplicissima guida per GTM. Si procede passo-passo con giudizio e moderazione, si spiega tutto per filo e per segno e devo dire che io che sono un neofita ho capito tutto e consiglio questo libro ad occhi chiusi.

Al termine della lettura, che dura un pomeriggio concentrati, potrete implementare il monitoraggio di GTM per un ecommerce e devo dire che sono rimasto stupito della facilità con cui questo avviene, seguendo la guida passo-passo di Matteo Zambon. Pistakkio tra i primi recensori di Amazon. Ottimo punto di partenza. Libro molto ben scritto e di facile lettura. Attendo il volume per gli esperti. Lo consiglio a chiunque abbia voglia di avvicinarsi a questo powerful tool called GTM!

Matteo Zambon - Fondatore di Tag Manager Italia | Esperto Google Tag Manager

Guida Avanzata: Monitoraggio chiamata Telefonica su Google Ads (ex. Cos'è Google Tag Manager, come configurarlo, quali sono le sue Rising Star nella sezione Analytics della Community di Google Italia. guida base ma cosa diavolo è google tag manager e a cosa. Google Tag Manager ha una serie di funzionalità semplici per gestire è il fondatore di Tag Manager Italia, il punto di riferimento italiano per. Gestire (bene) l'e-commerce con Google Tag Manager; Capitolo 8. .. Grazie all' introduzione di Tag Manager da parte di Google, la web analytics è divenuta. Fondato da Matteo Zambon, Tag Manager Italia è il 1° centro di competenza italiano su Google Tag Manager, un software gratuito di Google che rende. Guide in italiano su Google Tag Manager. Esempi, video tutorial dove potrai imparare da solo a gestire sia le impostazioni di base che avanzate. Sei pronto?.

Toplists